• 0422 - 300681
  • info@cetengineering.it

Completamento del Molo VII nel Porto di Trieste

Completamento del Molo VII nel Porto di Trieste

1-portuali-Piattaforma logistica Ente Autonomo Porto di Trieste.
1984 – 1999
Collaboratore del progettista e Direzione lavori

L’impalcato, completamente pensile, consta dei seguenti elementi strutturali:

– Pali-colonne cavi in c.a. prefabbricati centrifugati, monolitici sull’intera altezza, atti a raggiungere, attraverso il tirante d’acqua e la coltre limosa argillosa, il “flysch” sottostante, il fusto del palo ha il diametro di m 1,80 e la disposizione a maglia dei pali è di m 9,90 x 9,90.
– Sovrastanti piastre quadrate prefabbricate in c.a.p. in semplice appoggio, di m 9,90 di lato; l’altezza strutturale è di m 1,44; la piastra è costituita da una soletta superiore di cm 26 di spessore, quattro nervature perimetrali e due nervature ortogonali alle perimetrali; in esse la precompressione è svolta da n° 32 barre di grande diametro (Ø 32 mm) in acciaio 110/125, ai vertici di appoggio sui pali le piastre sono tra loro collegate mediante barre passanti di grande diametro tipo Gewi Ø 50 mm.
– Massicce travi di bordo, pure in c.a.p. e prefabbricate, sono collocate lungo il molo esistente e lungo i bordi dell’impalcato pensile, a sostegno dei parabordi e delle bitte d’ormeggio.
– Travi di via di corsa gru, sempre in c.a.p. gettate in opera, sono ricavate nei vani delle nervature tra due piastre attigue, predisposti in fase di prefabbricazione, e longitudinalmente alla banchina con interasse di m 29,70, atti a ricevere gru di banchina (portainers) e gru di piazzale (transtainers).

cetengineering